06 Luglio 2015

Nazareth: Gloria a Dio per le due nuove Sante

A Nazareth la quinta celebrazione di ringraziamento per le due nuove Sante.

Liturgie nei Luoghi Santi

Loading the player...
Embed Code  

Request High Quality Video
Copy the code below and paste it into your blog or website.
<iframe width="640" height="360" src="https://www.cmc-terrasanta.org/embed/nazareth-gloria-a-dio-per-le-due-nuove-sante-8970"></iframe>
Request High Quality Video
Please send an email to :
info@cmc-terrasanta.org

Subject:Request High Quality Video

Email Message:
Archivio personale / promozione CMC / televisiva

http://www.cmc-terrasanta.com/it/video/liturgie-nei-luoghi-santi-4/nazareth-gloria-a-dio-per-le-due-nuove-sante-8970.html

Nessuna parte di questo video può essere modificato o diffusi senza un accordo in anticipo con la Cristiana Media Center concordare i termini e le condizioni di pubblicazione e la distribuzione.
A Nazareth la quinta celebrazione di ringraziamento per le due nuove Sante. La spaziosa Basilica dell'Annunciazione è piena. Vedere tanta gente unita nella preghiera è una sorpresa, infonde uno straordinario sentimento di gioia in questi luoghi dove i cristiani sono un piccolissimo gregge:

Sr. Virginia, Suore del Rosario
Penso che il più grande miracolo compiuto da queste due sante nel popolo cristiano qui di Terra Santa è di creare un clima di preghiera comune, perché da tanto tempo non abbiamo visto così tanta gente che prega insieme qui in Terra santa.

Le due canonizzazioni sono state seguite e partecipate non solo dagli addetti ai lavori. Tanti cristiani, cattolici e di altre confessioni, hanno gioito e si sono fatti presenti, un vero evento di Chiesa in senso globale:

Sr. Scolastica,
Suore del Rosario, Nazareth:
L'annuncio della santificazione ha avuto un effetto straordinario in tanti. Non sapevano niente, ma quando hanno sentito negli incontri fatti da diverse suore che narravano della sua vita, dei miracoli fatti dov'ella era vissuta, sono rimasti perplessi. Non sapevano niente, ma adesso tutti corrono a prendere dei libri per leggere e saperne molto di più sulla nostra santa

Tra le due nuove sante e Nazareth c'è un legame anche storico, perché Mariam Bawardi prima di morire ha fatto il pellegrinaggio a Nazareth, dove ha indicato il luogo in cui sarebbe sorto il Carmelo, e Marie Alphonsine alcuni anni della sua vita di suora li ha spesi a Jaffa di Nazareth. E' questa vicinanza di vita, il dover riconoscere le due nuove sante in due donne della propria terra, che fa trasalire di stupore:

Fra François Marie Shamieh, OFM
Parroco di Cana di Galilea

Chi ha detto che dall'Oriente non esce mai un uomo giusto? No, anzi anche se ci sono arabi e arabe, potranno essere santi e sante. ... Coraggio ci sono e ci saranno sante e santi dall'Oriente per illuminare, per dare luce all'Oriente, nonostante che l'Oriente attualmente, come sapete, è in una situazione da partoriente, c'è tutto da cambiare. Ma sempre rimane al di sopra Gesù, la nostra stella, e anche la mamma, Maria, che ci aiuta nel nostro cammino verso la santità.

Sì, la felicità di questo giorno non è piena, non può essere piena. Troppe nubi oscurano il cielo. Tra i numerosi ambasciatori presenti, quello italiano avverte il doppio sentimento di gioia mista a sofferenza:

Dr. Francesco Talò,
Ambasciatore d'Italia presso Israele
Credo che non solo sia importante per me per me personalmente, ma sia importante per la comunità internazionale testimoniare l'attaccamento alla presenza cristiana che è da sempre, radicata qui più che in qualsiasi altro luogo. Se non qui, la presenza cristiana dove? Quindi in questo momento forse l'ispirazione delle due nuove sante può aiutare anche a trovare forza per le comunità cristiane in questa regione, in Medio Oriente, che soffrono tanto. Oggi è una giornata di gioia, si respira un clima felice, sereno, ma sappiamo che tanti cristiani nella regione soffrono e quindi dobbiamo pensare anche a loro.

Eppure se Dio opera la santità in questi luoghi, in queste comunità arabe, è questa stessa santità ad essere il motivo più vero di consolazione. Perché se Lui dona la santità, donerà anche il resto. Perciò imbocchiamo con coraggio la via della santità. Questa è la conclusione migliore dei festeggiamenti per le due Sante:

Dr. Shadi Abu Khadra
Nazareth
Questa Messa credo che sia importante per noi qui a Nazareth per due motivi: primo per ringraziare il Signore. Da questa terra, dalla Terra Santa di Nazareth ci sono due sante. Normalmente noi vediamo i santi lontani da noi: ecco siamo vicini a queste sante. Il secondo motivo importante per noi è che queste due sante ci hanno insegnato ad essere umili e semplici.

S.B. Mons. Fouad Twal
Patriarca latino di Gerusalemme
Queste due Sante non fanno che unire la chiesa più che mai, ci danno speranza, ci danno coraggio in questi tempi difficili. Abbiamo visto come i fedeli hanno risposto alla chiamata, hanno pregato bene. Speriamo di avere due protettrici in Cielo che pregano per noi e per la pace in Terra Santa.