05 Luglio 2016

Frati Minori verso… la misericordia e il perdono

“Frati Minori verso la misericordia e il perdono”, è il tema del Capitolo Custodiale di Terra Santa. Gli incontri, che si svolgeranno a Gerusalemme, vanno dal 4 luglio fino al 16 luglio.

Loading the player...
Embed Code  

Request High Quality Video
Copy the code below and paste it into your blog or website.
<iframe width="640" height="360" src="https://www.cmc-terrasanta.org/embed/frati-minori-verso-la-misericordia-e-il-perdono-11220"></iframe>
Request High Quality Video
Please send an email to :
info@cmc-terrasanta.org

Subject:Request High Quality Video

Email Message:
Archivio personale / promozione CMC / televisiva

http://www.cmc-terrasanta.com/it/video/frati-minori-verso-la-misericordia-e-il-perdono-11220.html

Nessuna parte di questo video può essere modificato o diffusi senza un accordo in anticipo con la Cristiana Media Center concordare i termini e le condizioni di pubblicazione e la distribuzione.
Frati Minori verso… la misericordia e il perdono

Abstract: “Frati Minori verso la misericordia e il perdono”, è il tema del Capitolo Custodiale di Terra Santa. Gli incontri, che si svolgeranno a Gerusalemme, vanno dal 4 luglio fino al 16 luglio.

“Frati Minori verso la misericordia e il perdono”, è il tema del Capitolo Custodiale di Terra Santa. Gli incontri, che si svolgeranno a Gerusalemme, vanno dal 4 luglio, data dell’arrivo dei padri capitolari, fino al 16 luglio.

La Provincia di Terra Santa comprende Israele e Palestina, Siria, Giordania e Libano, Cipro e Rodi e inoltre alcuni conventi in Egitto, Italia, Stati Uniti d'America e Argentina.
Durante la mattina del 5 luglio si è svolta la celebrazione iniziale nella Basilica del Getsemani, un’opportunità anche per i padri custodiali di passare per la Porta Santa della Misericordia .
La Messa è stata presieduta dal Visitatore Generale, P. Jakab Várnai, insieme al Custode di Terra Santa P. Francesco Patton, il Vicario della Custodia P. Dobromir Jasztal e tutti i padri capitolari.

Nell’omelia Padre Vàrnai ha parlato delle due Porte della Misericordia di Gerusalemme, la Porta D’oro sulle mura, che è chiusa, e quella della basilica aperta a tutti e ha ricordato che il Getsemani è il luogo della grande preghiera di Gesù. Invocando poi lo Spirito Santo ha invitato a percorrere la strada verso la Città Santa fino al Convento di San Salvatore.
P. JAKAB VÁRNAI, ofm
Visitatore Generale della Custodia di Terra Santa
“Invocare lo Spirito Santo non vuol dire che noi abbiamo un progetto, e chiediamo un po’ l’ aiuto dello Spirito Santo per quello che noi facciamo, ma noi abbiamo confessato che il progetto dello Spirito Santo è più grande di noi e noi vogliamo entrare in questo progetto.
Tutto quello che lo Spirito Santo sta facendo in Terra Santa è veramente più grande di quello che noi frati possiamo fare ma noi vogliamo essere al servizio di questa volontà divina”.

P. FRANCESCO PATTON, ofm
Custode di Terra Santa
Nel capitolo dunque i frati dialogano fra di loro, perché è evidente che per poter fare delle scelte bisogna che ci sia il confronto tra di noi, bisogna che ci sia in termini cristiani la docilità allo Spirito, per cui noi iniziamo cantando il Veni Creator e invochiamo la presenza dello Spirito all'interno del nostro capitolo”.

I momenti di lavoro si svolgeranno nell’Aula dell’Immacolata, nel Convento di San Salvatore, dopo giornate intense di preparazione per questo momento da parte della segreteria.
P. DONACIANO PARADES, ofm
Segretario del Capitolo

“La partecipazione dei frati capitolari è intorno a 46 frati. Fra questi ci sono quelli che sono proprio i padri capitolari e altri tre che sono stati invitati. Gli altri frati vengono dai luoghi dove c'è la presenza della Custodia di Terra Santa”.

P. JAKAB VÁRNAI, ofm
Visitatore Generale della Custodia di Terra Santa

“Voglio cogliere questa occasione per chiedere a tutti i telespettatori di tutto il mondo di essere con noi in preghiera in queste due settimane, perché i francescani, frati minori in Terra Santa, veramente trovino la luce dello Spirito Santo per un servizio fruttuoso per la Chiesa e per il popolo qui”.
P. FRANCESCO PATTON, ofm
Custode di Terra Santa

“Noi chiediamo a tutti coloro che seguono con simpatia e con interesse la Terra Santa che preghino per i frati che saranno riuniti a Capitolo.