17 Febbraio 2015

Le beate Mariam e Marie Alphonsine, sante il 17 maggio

E’ stato dato da papa Francesco a Roma l’annuncio della canonizzazione di due donne palestinesi: Mariam Bauardi e Marie Alphonsine Ghattas saranno sante il prossimo 17 maggio.

Cristiani di Terra Santa e vita della Chiesa

Loading the player...
Embed Code  

Request High Quality Video
Copy the code below and paste it into your blog or website.
<iframe width="640" height="360" src="https://www.cmc-terrasanta.org/embed/le-beate-mariam-e-marie-alphonsine-sante-il-17-maggio-7955"></iframe>
Request High Quality Video
Please send an email to :
info@cmc-terrasanta.org

Subject:Request High Quality Video

Email Message:
Archivio personale / promozione CMC / televisiva

http://www.cmc-terrasanta.com/it/video/cristiani-di-terra-santa-e-vita-della-chiesa-2/le-beate-mariam-e-marie-alphonsine-sante-il-17-maggio-7955.html

Nessuna parte di questo video può essere modificato o diffusi senza un accordo in anticipo con la Cristiana Media Center concordare i termini e le condizioni di pubblicazione e la distribuzione.
Saranno sante il prossimo 17 maggio le beate suor Maria di Gesu’ Crocifisso (Mariam) e suor Maria Alphonsine. A dare la notizia della canonizzazione delle due religiose palestinesi e’ stato lo stesso papa Francesco, durante l’ultimo Concistoro dei cardinali, il 14 febbraio. Al momento dell’annuncio, a Roma, era presente anche il vescovo della diocesi di Gerusalemme, il patriarca latino Fouad Twal.

S.B. Mons. FOUAD TWAL
Patriarca latino di Gerusalemme
”Questa Terra Santa, che soffre molto e che ha fatto soffrire molto, dove ci sono tanti militari, dove c’e’ occupazione, guerra e violenza, da’ due esempi di santita’. E questa deve essere la vocazione di questa terra, che speriamo di poter seguire”.

Vissute entrambe nella seconda meta’ del 19mo secolo, Mariam Baouardi e Marie Alphonsine Gattas sono nate la prima in Galilea, la seconda a Gerusalemme. Marie Alphonsine e’ fondatrice della congregazione femminile del Santissimo Rosario di Gerusalemme, mentre la beata Mariam ha dato vita, a Betlemme, al primo Carmelo in terra palestinese. Un impegno, il loro, che ha portato frutti in tutto il mondo.

S.B. Mons. FOUAD TWAL
Patriarca latino di Gerusalemme
”Il Carmelo oggi ha una dimensione mondiale, perche’ le monache che stanno al Carmelo di Betlemme arrivano dalla Polonia, dall’Africa, dalla Francia, da tutto il mondo…dall’America latina. Mentre le suore del Rosario adesso sono in tutto il mondo arabo, musulmano, anche nel Golfo. Hanno il carisma dell’educazione, soprattutto l’educazione delle ragazze e fanno un lavoro bellissimo”.

L’esempio delle due donne palestinesi, che vengono canonizzate proprio nell’Anno della vita consacrata, si spera possa animare la testimonianza dei cristiani di Terra Santa del 21mo secolo.

S.B. Mons. FOUAD TWAL
Patriarca latino di Gerusalemme
“Hanno sofferto ambedue: la loro umilta’, obbedienza e anche sofferenza mirano direttamente alla santita’, che e’ venuta dopo, anche con i due miracoli per cui ringraziamo il Signore. Speriamo siano un esempio da seguire, con obbedienza, con umilta’, con l’accettazione della Croce. Abbiamo adesso due arabe palestinesi sante, che intercedono per la pace in Terra Santa”.